Vai al contenuto principale

State di nuovo fissando il soffitto dopo una dura giornata di lavoro? Incorporare una routine serale da ripetere il più spesso possibile aiuterà il corpo e la mente a rilassarsi.

Le buone abitudini rendono le persone buone

Le ricerche dimostrano che attenersi a una rigorosa routine del sonno aiuta a migliorare la qualità del sonno, ma anche ad allenare il cervello a sentirsi assonnato quando è il momento di andare a letto. A che ora, vi chiederete? Dipende solo da voi.

Quindi, prima di tutto stabilite quale sia l'orario migliore per voi. Poi, attenetevi al ritmo. Siate coerenti. Create delle abitudini. Poi il cervello vi aiuterà.

Ecco altri suggerimenti per voi.

Suggerimento 1: Datevi delle priorità

Meritate di essere felici e in salute, chiunque voi siate! Molte persone non se ne rendono conto. Tendono a correggere le proprie "mancanze" lavorando ferocemente per compiacere gli altri. Oppure sentono l'obbligo morale di dare e dare e non smettere mai di dare.

Non siate quella persona!

Volete essere presenti per la vostra famiglia, i vostri amici e i vostri colleghi? Ascoltate Oprah. Dice a tutti di "riempire il proprio bicchiere". Solo se vi prendete cura di voi stessi per primi, allora avrete abbastanza da dare agli altri.

In questa linea di pensiero, è importante capire che il miglior "tempo per me" è il sonno. Il sonno è la cosa più importante per dare energia, recuperare e aiutare a prevenire una serie di disturbi come il diabete e la depressione. Un dato significativo, no?

Quindi mettete voi stessi al primo posto e concedetevi questo tempo prezioso per rilassarvi.

Un uomo si rilassa stando fermo in piscina

Consiglio 2: Pensate a tutte le cose che vi rilassano

Cosa vi fa rilassare la testa? Cosa fa scendere il battito cardiaco di un paio di tacche? Le candele? Musica classica? Disegnare? Leggere? Pensate alle attività che vi calmano di più.

Queste sono le attività a cui potreste voler partecipare, più tardi, in serata. La frequenza cardiaca normale durante il sonno è spesso compresa tra 40 e 50 battiti al minuto. Si tratta di un valore nettamente inferiore rispetto alla frequenza cardiaca tipica degli adulti durante il giorno, che va dai 60 ai 100 battiti al minuto.

In parole povere: fate un favore al vostro cuore e aiutatelo a ridurre i bpm prima di andare a letto. Un ottimo modo per farlo è concentrarsi sul respiro. Provate tecniche di respirazione come il box breathing o il cleansing breathing. Potete anche provare a fare respiri lunghi e profondi, inspirando ed espirando, e trattenendo il respiro per uno o due secondi tra l'uno e l'altro.

I pensieri preoccupanti si affacciano senza essere invitati? Provate a utilizzare tecniche di mindfulness, come considerare queste preoccupazioni come auto che passano, che non hanno nulla a che fare con voi. Oppure scriveteli, per dare a questi pensieri un altro posto dove passare la notte. A quelli ci penseremo dopo.

Avete fatto spazio nella vostra testa? Tornate al punto di partenza e riempitela di cose che vi calmano e rasserenano. Ricordate che vi meritate tutto ciò che è buono!

Suggerimento 3: Concentrarsi sul presente

Mettete via quel telefono! Le persone controllano il telefono circa 260 volte al giorno. Il vostro telefono vi fornisce continuamente input che non vi aiutano a rilassarvi.

Inoltre, i telefoni e altri dispositivi come i tablet emettono luce blu. Questa luce blu induce il cervello a pensare che sia giorno. Di conseguenza, il cervello non riesce a produrre melatonina, l'ormone di cui si ha bisogno per sentirsi assonnati. Provate quindi a mettere via il telefono la sera, almeno 30 minuti prima di andare a letto.

Una donna addormentata a letto accanto al suo telefono sul comodino

Suggerimento 4: ripetere

Una routine aiuta. Ogni giorno, dopo il lavoro o dopo alcune faccende o attività serali, fate la stessa cosa. Il corpo impara a rispondere a questo ritmo.

Mettete via i vostri gadget per tempo, ogni sera. Concentratevi su voi stessi, ogni giorno, e su ciò che volete sperimentare e realizzare.

Vi garantiamo che sarete in grado di rilassarvi e distendervi.

Arjan van Rooijen